Da sapere

Effetto entourage cannabis

effetto entourage cannabis

Cos’è l’effetto entourage?

Ti sei mai chiesto perché ogni varietà di cannabis produce effetti diversi?

Gli studi sono ancora agli inizi, ma l’effetto entourage potrebbe essere uno dei motivi. Ecco cosa troverai in questo articolo Weedfly:

L’Effetto Entourage della Cannabis

L’Effetto Entourage tra THC e CBD

Il ruolo dei Terpeni nell’Effetto Entourage

L’Effetto Entourage della Cannabis

Effetto Entourage” è un termine, coniato dai ricercatori, per descrivere l’azione sinergica dei diversi composti, vicini tra loro, presenti nella cannabis.
I primi studi sull’effetto entourage risalgono al 1974, mentre i più recenti e accreditati sono dello studioso Ethan B. Russo. Da queste ricerche è emerso che ogni singolo composto (Cannabinoidi, Terpeni e Fenoli) ha proprie caratteristiche ma, trovandosi in prossimità, possono esercitare effetti distinti e risultare più efficaci. 

Dal momento che ogni varietà di canapa ha una composizione di terpeni e cannabinoidi differente, è probabile che l’effetto entourage sia uno dei motivi per cui ogni varietà produce effetti diversi.

effetto entourage cannabis

L’Effetto Entourage tra THC e CBD

Gli elementi più noti della cannabis sono sicuramente il THC (tetraidrocannabinolo) e il CBD (cannabidiolo), due cannabinoidi molto diversi tra loro.

Il THC è una sostanza psicotropa, cioè capace di modificare lo stato psico-fisico di un soggetto e i suoi principali effetti sono la sensazione di euforia, il rilassamento e la crescita dell’appetito (la famosa fame chimica).

Il CBD, invece, è un cannabinoide non psicoattivo che agisce in modo diametralmente opposto. Non crea assuefazione, ha la capacità di stimolare il sistema immunitario e digestivo e produce un rilassamento generale del sistema nervoso e muscolare, facilitando la digestione.
È stato dimostrato che quando il THC e il CBD agiscono insieme producono effetti compensatori notevoli. Sembra che la loro interazione produca un effetto più equilibrato sul sistema endocannabinoide, con una riduzione del livello di psicoattività e di probabilità di sviluppare disturbi d’ansia tipici del THC.

Il ruolo dei Terpeni nell’Effetto Entourage

I terpeni sono le biomolecole che rivestono le foglie e i fiori della canapa. La loro funzione è quella di proteggere la pianta dagli agenti patogeni e conferiscono alla marijuana il suo caratteristico odore.
Anche i terpeni giocano un ruolo cruciale nell’effetto entourage, gli studi in materia sono ancora agli inizi, ma sono già stati registrati risultati evidente come ad esempio l’effetto calmante del linalolo, un terpene con profumo di lavanda e agrumi, che amplifica quello rilassante del CBD e riduce la sensazione di ansia prodotta dal THC.
Il limonene, invece sembra abbia la capacità di aumentare gli effetti antiossidanti del THC e i terpeni α- e β-pinene avrebbero delle proprietà terapeutiche.
Gli studi sono ancora agli inizi ma se continueranno le ricerche, chissà quali altri benefici potranno emergere da queste interazioni sinergiche!

Related Posts